Conto dichiarato fiscalmente

Buongiorno,
Il conto trading va dichiarato l’anno successivo rispetto a quello di apertura. Quindi, nel suo caso, dovrà effettuare il versamento delle imposte entro il 30 giugno 2023 e inviare la dichiarazione all’AdE entro il 30 novembre 2023.

Dichiarazione cripto

Buongiorno,
Per gli exchange italiani non vi è l’obbligo di compilazione del quadro RW.
Solo in caso di superamento della soglia di giacenza in valuta di €51.645,69 per 7 giorni lavorativi consecutivi con il tasso di cambio del 1° gennaio dell’anno in questione o se si hanno redditi da staking, mining, airdrop, interessi vi è l’obbligo di dichiarare le plusvalenze.

Conto su broker estero con valuta EUR viene tassato?

Buongiorno,
E’ sempre obbligatorio dichiarare un conto trading estero e inserirlo nel Modello Redditi.
1. Non vi sono soglie al di sotto delle quali viene meno questo obbligo. La soglia di €5.000 è valida per i conti correnti, ma i conti trading sono conti depositi e non hanno soglie.
2. Anche in caso di minusvalenze: per non perdere la possibilità di compensarle con successive plusvalenze per i prossimi 4 anni.
3. Anche in assenza di prelievi: se il conto è all’estero deve essere dichiarato compilando il quadro RW e versando l’IVAFE anche se non sono state effettuate operazioni.
4. Le imposte si pagano sulle plusvalenze realizzate (che vanno sempre dichiarate).

Degiro doppio conto – quadro RW

Buongiorno,
– Può far fare l’unificazione dei due modelli dal suo commercialista oppure richiederla a noi.
– Sì, è corretto
– Potrebbe essere che le righe a cui fa riferimento sono state create dall’apporto di capitale sul conto corrente Flatex e non da apporto di capitale sul conto Degiro.

Per maggiori informazioni può scriverci via mail.

Dollari detenuti su Fineco

Buongiorno,
Nel conteggio della giacenza di €51645,69 deve essere considerata la liquidità in valuta estera detenuta nei vari conti (non la quantità investita) oltre alle criptovalute possedute.

Bonus conto trading (Trade Republic)

Buongiorno,
la sua interpretazione è corretta, i bonus rientrano nel quadro RL e vengono tassati in base allo scaglione di reddito di appartenenza.

Euro detenuti su Coinbase fanno scattare la soglia.

Solo la valuta estera e le criptovalute concorrono per il raggiungimento/superamento della soglia dei 51.645€. Gli EURO non rientrano in questo conteggio.
Il tasso di cambio è quello del 1° gennaio e non quello giornaliero, quindi 2 BTC nel 2021 non raggiungono la soglia dei 51.645 e non sono fiscalmente rilevanti.