Conto dal 2018 al 2020

2.37K viewsRegime Dichiarativo
0
0 Comments

Salve,

nel 2018 ho aperto un conto trading in USA, ho deposito dei soldi (10k) ma ho iniziato ad operare solamente nel 2020. Come posso regolarizzarmi? é tardi? quando dichiarerò con voi il 2020, cosa rischio?

Inoltre, il 2020 si sta chiudendo con 50$ di profitto, senza tenere in considerazione tutti i dividendi che il broker mi reinveste in automatico. I dividendi reinvestiti sono considerato profitti?

Altro quesito è il conto Revolut. Avevo 2300 euro in Bitcoin. dopo è esploso e adesso ho circa 10.000 euro. Come mi devo comportare? Non ho ancora venduto o convertito in USD/EUR.

Grazie Mille

Marco

Leonardo Domande con risposta 30 Marzo 2021
Aggiungi un commento
0

Buongiorno
E’ sempre obbligatorio dichiarare un conto trading estero e inserirlo nel Modello Redditi.
E’ ancora in tempo per regolarizzare le posizioni degli anni precedenti se ha presentato il 730 oppure il Modello Redditi (per altre cose). Il Fisco Italiano permette di correggere gli errori od omissioni eventualmente riscontrati mediante il ravvedimento operoso, presentando una dichiarazione integrativa e versando le maggiori imposte dovute (unitamente ai relativi interessi e sanzioni in misura ridotta).
Purtroppo non offriamo il nostro servizio per Revolut.

Leonardo Domande con risposta 30 Marzo 2021
Aggiungi un commento
Top